Analisi strategica gratuita: "Scopri come far crescere il fatturato del tuo business dal 10% al 300% nei prossimi 12 mesi"



Strategia email marketing: Consigli, suggerimenti e una case history

email marketing Nessun commento

L’email marketing è vivo e vegeto e sono davvero tante le aziende che non sfruttano a dovere questo strumento di marketing per promuovere la propria azienda. Questo perchè un’impresa può riuscire a trarre beneficio inviando email, se attua una vera e propria strategia e non si limita al semplice invio di email agli utenti presenti in un database.



Riuscire a creare una strategia di email marketing efficace non è semplice come sembra, ma seguendo alcune regole e guardando il nostro esempio si potrà riuscire a mettere in piedi una campagna DEM con i fiocchi.

Riassumendo quanto appena detto, in questo articolo troverai:

  • Consigli per una strategia di email marketing
  • Un esempio di email marketing
  • Come aumentare il tasso di apertura delle email



Consigli per una strategia di email marketing

Un solo paragrafo non è abbastanza per dare consigli sull’email marketing, perchè si potrebbero passare giorni a leggere suggerimenti su come fare una mail pubblicitaria, come fare un email di presentazione prodotto, quale testo usare e come scriverlo nella DEM, sull’oggetto da creare ecc ecc, ma posso in modo veloce riuscire ad offrirti dei consigli validi.



Analizza il tuo Database

Se hai un database ricco di indirizzi email di clienti o potenziali acquirenti, il consiglio n°1 che ti do è quello di analizzare con minuzia ogni informazione contenuta. Studiarsi il database di email può evitare grossi buchi nell’acqua derivanti dall’invio di email non confezionate su misura verso un target specifico.



Spesso può capitare che manchi quella che in ogni corso di email marketing insegnano, la categorizzazione. Segmentare gli indirizzi email consente di inviare contenuti agli utenti che possono essere interessati realmente al contenuto stesso. Inviare email a chiunque in modo generico può sembrare utile a chi è alle prime armi, perchè può far credere che una maggiore quantità di email inviate, possa aumentare le probabilità che il tasso di apertura sia superiore, ma in effetti questo porta solo ad un aumento del tasso di disinscrizione degli iscritti della lista email.

L’Email marketing e la strategia promozionale

Anche questo consiglio può sembrarti ovvio, ma in realtà vista la grossa mole di aziende che per fare campagne DEM utilizza database acquistati a quattro soldi online, devo per forza inserire anche questo punto come consiglio da offrire.

Gli indirizzi email migliori sono quelli che derivano da strategie di lead generation più ampie, dove ogni canale pubblicitario è utilizzato per fare lead, dove si è iniziato con l’intento di creare un funnel di vendita per riuscire a creare basi solide per l’azienda ed acquisire clienti in modo diretto e subito, o attraverso procedimenti di marketing futuri.

Come aumentare il tasso di apertura delle email

Per parlarti di come è possibile aumentare il tasso di apertura delle email durante una campagna di email marketing, ti voglio mostrare un esempio pratico, una case history nella quale siamo riusciti a far aumentare il numero di utenti che hanno aperto un’email ricevuta, addirittura dell’84% in più di un invio precedentemente fatto.

Per migliorare la tua strategia di email marketing, ed aumentare dell’84% il tasso d’apertura clicca su:

 

Come aumentare il tasso di apertura delle email

 

HotLead
Connettiti

HotLead

HotLead è il marchio della lead generation. Siamo specializzati nel creare sistemi professionali di lead generation per aziende, per generare contatti e vendite.
HotLead
Connettiti

Scrivi un Commento

 

Copyright © 2016 HotLead™ - Web Marketing System Ltd. - Privacy Policy