Analisi strategica gratuita: "Scopri come oltre 413 Aziende hanno Aumentato il Fatturato fino al 300% grazie al Marketing Diretto"



Anchor text : come utilizzarlo ed ottimizzarlo

Seo, web marketing Nessun commento

Abbiamo accennato all’anchor text nell’articolo dedicato alla creazione di una strategia di link building. In questo articolo invece andiamo ad analizzare più nel dettaglio proprio il testo d’ ancoraggio dei collegamenti ipertestuali tra una risorsa web ed un’altra.



Innanzitutto, con la definizione di anchor text ( in italiano appunto testo d’ancoraggio), si vuole indicare il testo utilizzato nel collegamento tra due pagine web. Per fare un esempio rapido, l’ ancor text è quella parte di testo che ho utilizzato poche righe più su, dove ho indicato agli utenti ed agli spider dei motori di ricerca che dove sta scritto “strategia di link building” cliccandoci su si viene reindirizzati ( attraverso un collegamento ipertestuale “link”) alla risorsa web che contiene al suo interno informazioni riguardanti quell’argomento specifico e che cerca di rispondere all’intenzione di ricerca degli utenti, vogliosi di venire a conoscenza di come creare una  strategia di link building.

L’ anchor text è un argomento molto dibattuto sul web, sono in tanti però a pensare in modo comune che l’ anchor text utilizzato per le operazioni ai fini seo, vada ottimizzato ed utilizzato con parsimonia. Per ottimizzare un ancora di testo di un collegamento ipertestuale, bisogna seguire delle regole che non fanno altro che aiutare il lavoro di seo onsite ed offsite, nel risultare quanto più lineare e naturale agli occhi dei motori di ricerca.



Variare l’anchor text

Variare l’anchor text nella quantità totale dei backlink ricevuti, è la prima e fondamentale regola da rispettare. Infatti, un profilo di backlink con testo d’ancoraggio sempre uguale o corrispondente alle keyword ottimizzate nella paginaweb (le cosiddette money keyword), di certo non verrà considerato un profilo naturale ne dagli utenti, ne dai quality raters di Google e nemmeno dagli spider dei motori di ricerca.



Per variare il testo d’ ancoraggio si possono utilizzare dunque diverse varianti come:

  • anchor text brand
  • anchor text navigazionali
  • anchor text  informative
  • Link nudo

Per intenderci, un’ anchor text brand è un testo d’ancoraggio che riporta esattamente il nome del brand al suo interno. Un’ancora testuale invece che definiamo navigazionale è un testo d’ancoraggio utilizzato con le diciture tipo “clicca qui”, un anchor text informativo è un testo d’ ancora che contiene keyword, keyphrase e long tail (opportunamente identificate e studiate con la keyword research) al suo interno ed indica in modo preciso cosa si andrà a vedere nella pagina collegata se si sceglierà di cliccarlo. Infine un anchor text nudo, è un collegamento ipertestuale che contiene il link cliccabile senza nessun testo descrittivo.

La percentuale di anchor text

La percentuale di anchor text ottimale da tener presente in fase di link building, non è una teoria certa e precisa. Molti consulenti seo affermano che debba essere suddivisa in modo tale, da far si che al massimo ci siano il 30% dei backlink creati con anchor text informativi. Altri sostengono che questa percentuale sia molto più ampia, altri ancora che dipende dal settore merceologico, altri ancora dicono che debba essere inesistente.



Noi crediamo che la percentuale di anchor text ottimale, non possa essere contenuta in alcun range, a causa dell’ampia variabilità che ha una disciplina complessa ed affascinante come la seo.

HotLead
Connettiti

HotLead

HotLead è il marchio della lead generation. Siamo specializzati nel creare sistemi professionali di lead generation per aziende, per generare contatti e vendite.
HotLead
Connettiti

Scrivi un Commento


 

Copyright © 2016 HotLead™ - Web Marketing System LTD - 207 Regent Street, London, England, W1B 3HH (United Kingdom) - Privacy Policy

Pin It on Pinterest