Analisi strategica gratuita: "Scopri come far crescere il fatturato del tuo business dal 10% al 300% nei prossimi 12 mesi"



Seo: Cos’è e come funziona la Search Engine Optimization

Seo, web marketing Nessun commento

Sempre più utenti ed aziende cercano di capire cos’è la SEO, partecipano a corsi di formazione, acquistano ebook, leggono blog e fanno molte attività di ricerca per comprendere il significato della SEO, conoscerne la definizione, sapere che tipo di correlazione c’è tra la SEO e Google e come funziona la Search Engine Optimization. Se sei giunto in questo articolo perchè anche tu vuoi avere una risposta a tutte queste domande sulla SEO sei nel posto giusto. Infatti in questa risorsa parliamo proprio di ottimizzazione per i motori di ricerca di un sito web in modo ampio ed esauriente. Tra gli argomenti trattati troverai:



  • Seo cos’è
  • Seo Definizione e significato
  • Funzionamento della SEO
  • Attività SEO
  • SEO e Crawl Budget
  • SEO e visibilità
  • SEO e vendita diretta

 

SEO Cos’è definizione e come funziona

SEO è l’acronimo di Search Engine Optimization, che in italiano significa Ottimizzazione per i motori di ricerca. La seo è l’insieme di operazioni volte a consentire ad un sito web di essere facilmente scansionabile, catalogabile e navigabile dagli spider dei motori di ricerca tra cui il più utile e conosciuto Googlebot. La seo, le cui operazioni fanno parte delle attività di web marketing agevola il compito dei tanti crawler di Google, che giorno dopo giorno, scansionano il web in ogni angolo del pianeta alla ricerca di nuovi documenti web da scansionare, catalogare aggiungendoli nel Link Graph, indicizzare nelle serp (Search Engine Results Page) per riuscire a restituire ad ogni singolo utente del web le risorse migliori e più pertinenti ad ogni tipo di query ricercata.

Attraverso l’insieme di operazioni SEO volte ad ottimizzare ogni pagina web che compone un sito internet, si può dunque agevolare il motore di ricerca nella comprensione del significato dell’argomento trattato e di ogni singolo file racchiuso nel sito stesso. L’attività SEO, agevolando la comprensione di Google riguardo ad ogni contenuto presente in un sito web, fa in modo che per normale conseguenza il software alla base del famigerato “algoritmo di Google”, premi i contenuti ed il sito migliorandone le posizioni nei propri indici, offrendogli maggiore visibilità “organica”.

SEO ed operatività

In qualunque risorsa del web che parla delle operazioni di lavoro riconducibili ad un’attività di SEO (Ottimizzazione per i motori di ricerca) si evidenza un errore comune, ovvero che la SEO è divisa in SEO onsite e SEO offsite. Le attività SEO sono solo tutte quelle operazioni che vengono svolte per ottimizzare un sito e renderlo più comprensibile al motore di ricerca, e di conseguenza fanno parte soltanto della SEO onsite. Un sito web che può essere considerato ottimizzato per i motori di ricerca, è una piattaforma ottimizzata in termini di performance, struttura e contenuti.

Tale ottimizzazione infatti, è consigliata anche nelle pagine degli strumenti per webmaster messe a disposizione degli utenti da Google. Questo perchè il motore di ricerca per meglio svolgere la propria funzione, ha bisogno di siti web che gli consentano di risparmiare tempo e denaro nella sua incessante ricerca di nuovi contenuti in giro per la rete.

Quando si inizia un nuovo progetto SEO, si seguono degli step procedurali che consentono ad un sito web di poter essere più gradito al motore di ricerca, ma anche di riuscire a convertire maggiormente traffico in leads o vendite. Tutte le attività svolte nella stesura di un progetto seo vengono racchiuse in un SEO audit e vanno dall’analisi delle serp e dei competiotors, passando per l’ottimizzazione dei file e la keyword research, fino alla realizzazione di una struttura ottimizzata e impreziosita dalla stesura dei contenuti realizzati grazie al content marketing.

Seo e Google

Spesso chi diventa un consulente seo crede erroneamente di essere una sorta di fuorilegge del web, uno che è in continua lotta contro i motori di ricerca in primis Google. Nulla di più falso! Google ama la SEO e chiede a gran voce di praticarla ottimizzando i siti web. Lo si capisce dal fatto che Google ha creato ed offerto in modo gratuito agli utenti del web queste risorse:

Google dunque spinge chiunque ad imparare gratuitamente a ottimizzare il proprio sito web con queste risorse, e mette a disposizione strumenti di analisi e di monitoraggio utilissimi ad ogni SEO per capire cosa funziona e cosa no, in termini di ottimizzazione, tra cui:

 



SEO e Crawl Budget

La forza di Google sta nel riuscire a restituire in un nano secondo, un elenco di pagine web che trattano un argomento ricercato da qualunque utente in qualunque parte del mondo si trovi, classificandole a partire dalla più pertinente e che offre una risposta più esaustiva alla query digitata.

Miliardi di utenti che effettuano miliardi di ricerche ogni secondo utilizzando il browser di Google, sono un dispendio economico per il motore di ricerca di proprietà Alphabet, che può essere limitato attraverso l’assegnazione per ogni sito web di un Crawl Budget. Esistono pratiche SEO interne che sono in grado di favorire l’aumento o la diminuzione del Crawl Budget per ogni sito web.

Il crawl budget indica il comportamento di Googlebot verso il web server dove insiste un dominio. Oltre alle pratiche per aumentare il crawl budget, può essere considerata attività SEO, l’azione di monitoraggio tramite la Search Console di Google, che alla voce “statistiche di scansione” ci fornisce un quadro completo di quanti file HTML, JavaScript, CSS, PDF e immagini Google riesce a scaricare, in che tempi e che peso hanno mediamente.



Link Popularity ed autorevolezza online

Come abbiamo scritto nel paragrafo precedente, ci sentiamo di affermare che le attività riconducibili alla SEO pura, siano solo quelle onsite, ma non per questo il miglioramento del posizionamento è dovuto solo a tali pratiche interne. Avere un sito web perfettamente ottimizzato a livello seo e contenutistico, può agevolare il processo di acquisizione di back link e menzioni da altri domini che trattano i medesimi argomenti. Come detto in apertura dell’articolo infatti, gli spider di Google viaggiano nel web alla ricerca di nuovi documenti web da inserire nel Link Graph e tale attività, oltre a servire per ricercare sempre più risorse da offrire agli utenti, è utile all’algoritmo di Google per avere più dati e modificare in positivo o negativo l’autorevolezza web (Trust) assegnata ai sitiweb già presenti nel proprio database.

Un progetto seo ben strutturato di norma dovrebbe acquisire spontaneamente backlink, citazioni e menzioni dal web, e di conseguenza migliorare il proprio posizionamento negli indici di Google e ricevere più visite organiche grazie all’aumento della link popularity.



Questa fase della vita di un sitoweb nella rete però, presenta molte criticità come ad esempio il plagio dei contenuti, la mancanza di volontà di palesare ai propri lettori di aver estrapolato contenuto ed informazioni da un altro sitoweb, o anche l’impossibilità di trovare risorse utili da condividere a causa del tipo di settore.

Quest’ultimo passaggio è il motivo per il quale tra le attività SEO vengono elencate spesso anche quelle appartenenti alla cosiddetta seo offsite tra cui la Link Building. Infatti spesso capita che nonostante una buona ottimizzazione seo e la presenza interna al sito di contenuti molto validi, originali ed approfonditi, ci sia bisogno di intrecciare relazioni con altri blogger per poter ricevere la giusta quantità di backlink, citazioni e menzioni per aumentare l’autorevolezza del sito ed a contrastare l’ascesa di altri competitors.

 

SEO e SEM: Obiettivo Vendita

Sono in tanti che ancora oggi affermano che la seo sia un’attività di web marketing non utile a convertire traffico in vendite nel breve termine, altri credono che sia un’attività troppo rischiosa perchè si è soggetti alle regole di Google, che da un giorno all’altro potrebbe modificare l’algoritmo e far perdere posizioni in serp al sitoweb causando una perdita di guadagno…

Leggi qui per aumentare i clienti con la seo

In effetti, che la seo abbia bisogno di tempo per generare un grosso traffico è un’affermazione basata su un fondo di verità. Diventa una affermazione opinabile quando ci si trova a parlare di search intent e tipi di keyword che ricordiamo possono essere racchiuse in tre tipologie:

  • Keyword transazionali
  • Keyword navigazionali
  • Keyword Informative

Di questi tipi di keyword parleremo ampiamente nell’articolo dedicato alle keyword ed al loro intento commerciale, perchè qui parliamo di seo e della sua utilità ai fini della vendita diretta. Per fare in modo che l’attività SEO sia volta non solo a produrre un aumento di traffico verso il sito, ma sia volta a produrre risultati utili in termini di vendite, generazione di leads, generazione di liste di utenti in target, è bene integrarla con il SEM (Search engine marketing).

Proprio a tal proposito c’è da dire che attraverso lo studio dello ZMOT ( Zero moment of truth), Google mette un’importante risorsa a disposizione degli utenti che vogliono utilizzare il motore di ricerca per VENDERE e non per offrire informazioni.  Lo ZMOT dimostra che esiste un momento in cui gli utenti “maturano la volontà di acquistare” e che i grossi player come Google, influenzano le scelte ed hanno un ascendente più o meno forte sulle decisioni degli utenti. Sembra infatti che un’ottimizzazione seo giusta unita all’ottimizzazione SEM, possa garantire un’aumento di vendite dirette e con un ROI migliore.

Di questo, oltre che nell’articolo che tratta il SEM, ne parleremo in modo approfondito in uno dei prossimi post dedicati alla SEO, per offrire agli utenti una risorsa valida su come ottimizzare title e description per aumentare le conversioni abbassando il budget pubblicitario investito sugli annunci in serp, grazie a clic fatti da utenti concentrandoci sulla loro intenzione di comprare e propensione all’acquisto… praticamente utenti che hanno la Carta di Credito tra i denti.

 

 

 

 

 

HotLead
Connettiti

HotLead

HotLead è il marchio della lead generation. Siamo specializzati nel creare sistemi professionali di lead generation per aziende, per generare contatti e vendite.
HotLead
Connettiti

Scrivi un Commento

 

Copyright © 2016 HotLead™ - Web Marketing System Ltd. - Privacy Policy

X

Pin It on Pinterest

X
Share This